Mercoledì 11 ottobre a partire dalle 9.00 Acta e SmartIt organizzano, a Base Milano, Works in progress: una giornata per confrontarsi e fare rete a partire dal tema della rapida evoluzione del lavoro.
Freelance, professionisti indipendenti e microimprese: è da qui che si vuole partire.

Dopo l’apertura della giornata, in cui la Presidente di Acta Giovanna Soru presenterà in anteprima i risultati della ricerca europea iWire con un’attenzione particolare ai dati sul lavoro da freelance in Italia, cheFare partecipa al dibattito intitolato:
Esiste un’alternativa all’uberizzazione del lavoro?
Il punto di partenza per discutere di mutualismo e trasformazioni del lavoro è il libro Rifare il mondo… del lavoro di Sandrino Graceffa.

Intervengono:
Bertram Niessen (Che fare),
Valerio De Stefano (giuslavorista esperto gig economy),
Sergio Bologna (Acta) ,
Feltrinelli/Cariplo,
Ivana Pais (Università Cattolica).
Coordina Dario Di Vico (editorialista del Corriere della Sera).
Partecipazione dell’Assessore alle Politiche per il lavoro e attività produttive Cristina Tajani.

La giornata prosegue con un’intervista di Giovanna Soru a Stefano Patriarca – consulente della Presidenza del Consiglio – sulle proposte allo studio per pensione di garanzia e misure di tutela per chi andrà in pensione fra molti anni. Nel pomeriggio, una serie di workshop.
La partecipazione è gratuita e ci si può iscrivere qui.

Per il programma completo e gli aggiornamenti potete consultare il sito  e l’evento Facebook.

Works in progress

Mercoledì 11 ottobre 2017

Works in progress, Base Milano: storie di nuovo lavoro

Mercoledì 11 ottobre a partire dalle 9.00 Acta e SmartIt organizzano, a Base Milano, Works in progress: una giornata per confrontarsi e fare rete a partire dal tema della rapida evoluzione del lavoro.
Freelance, professionisti indipendenti e microimprese: è da qui che si vuole partire.

Dopo l’apertura della giornata, in cui la Presidente di Acta Giovanna Soru presenterà in anteprima i risultati della ricerca europea iWire con un’attenzione particolare ai dati sul lavoro da freelance in Italia, cheFare partecipa al dibattito intitolato:
Esiste un’alternativa all’uberizzazione del lavoro?
Il punto di partenza per discutere di mutualismo e trasformazioni del lavoro è il libro Rifare il mondo… del lavoro di Sandrino Graceffa.

Intervengono:
Bertram Niessen (Che fare),
Valerio De Stefano (giuslavorista esperto gig economy),
Sergio Bologna (Acta) ,
Feltrinelli/Cariplo,
Ivana Pais (Università Cattolica).
Coordina Dario Di Vico (editorialista del Corriere della Sera).
Partecipazione dell’Assessore alle Politiche per il lavoro e attività produttive Cristina Tajani.

La giornata prosegue con un’intervista di Giovanna Soru a Stefano Patriarca – consulente della Presidenza del Consiglio – sulle proposte allo studio per pensione di garanzia e misure di tutela per chi andrà in pensione fra molti anni. Nel pomeriggio, una serie di workshop.
La partecipazione è gratuita e ci si può iscrivere qui.

Per il programma completo e gli aggiornamenti potete consultare il sito  e l’evento Facebook.

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

11 proposte per i nuovi centri culturali

Leggi l'approfondimento

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Perché in Italia non esiste la democrazia culturale

15 Ottobre 2019

Il nuovo attivismo di Avantgardening, il festival d’arte solidale in streaming

21 Aprile 2020

Il valore irriducibile della tragedia: perché non bisogna confondere ecologia con ambientalismo

28 Gennaio 2020