Dal 6 all’8 Ottobre torna a Milano il Back to the Future Festival, un festival dedicato ai temi e ai linguaggi artistici del contemporaneo, creato e realizzato da persone di generazioni e con biografie differenti, una comunità capace di collaborare e raccontarsi in una pluralità di immaginari, sguardi e voci.

Il BTTF Festival si relaziona con il territorio e con le comunità che lo abitano, crea alleanze con diverse professionalità che operano nei campi più svariati, dalla cultura alla ristorazione, dall’imprenditoria alla formazione, dal commercio al terzo settore.

Per questo il Festival parte da Magnete in Via Adriano, 107 ma attraversa le strade, le piazze e altri luoghi del Quartiere Adriano.

Un festival aperto, in divenire, che vuole essere attraversato e vissuto come laboratorio esperienziale tramite spettacoli dal vivo, performance immersive, momenti conviviali, incontri e workshop.

 

BTTF Festival nasce da Back to the future!, un progetto di partecipazione che crea nuove relazioni tra diverse comunità, tra cultura e cittadinanza, sperimentando l’arte come condivisione e cooperazione, come possibilità di interpretare il presente e immaginare un futuro in cui ci sia ancora spazio per l’utopia.

 

Per visionare il programma completo cliccare qui

Informazione e pronotazioni: backtothefuture@ecatecultura.com

Un progetto di Ecate, in collaborazione con Magnete, Dominio Pubblico, Risonanze Network nell’ambito di LaCittàIntorno un programma di Fondazione Cariplo.

 

 

Foto di Cris DiNoto su Unsplash

Venerdì 6 Ottobre

Back to the Future: torna a Milano il festival partecipato sui linguaggi contemporanei

Dal 6 all’8 Ottobre torna a Milano il Back to the Future Festival, un festival dedicato ai temi e ai linguaggi artistici del contemporaneo, creato e realizzato da persone di generazioni e con biografie differenti, una comunità capace di collaborare e raccontarsi in una pluralità di immaginari, sguardi e voci.

Il BTTF Festival si relaziona con il territorio e con le comunità che lo abitano, crea alleanze con diverse professionalità che operano nei campi più svariati, dalla cultura alla ristorazione, dall’imprenditoria alla formazione, dal commercio al terzo settore.

Per questo il Festival parte da Magnete in Via Adriano, 107 ma attraversa le strade, le piazze e altri luoghi del Quartiere Adriano.

Un festival aperto, in divenire, che vuole essere attraversato e vissuto come laboratorio esperienziale tramite spettacoli dal vivo, performance immersive, momenti conviviali, incontri e workshop.

 

BTTF Festival nasce da Back to the future!, un progetto di partecipazione che crea nuove relazioni tra diverse comunità, tra cultura e cittadinanza, sperimentando l’arte come condivisione e cooperazione, come possibilità di interpretare il presente e immaginare un futuro in cui ci sia ancora spazio per l’utopia.

 

Per visionare il programma completo cliccare qui

Informazione e pronotazioni: backtothefuture@ecatecultura.com

Un progetto di Ecate, in collaborazione con Magnete, Dominio Pubblico, Risonanze Network nell’ambito di LaCittàIntorno un programma di Fondazione Cariplo.

 

 

Foto di Cris DiNoto su Unsplash

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

Ti piace cheFare?

Seguici su Facebook!

Potrebbero interessarti anche questi articoli

I nuovi centri culturali sono un ponte tra mondi diversi, ora devono unirsi tra loro

12 Ottobre 2020

Valori comuni per la quarta rivoluzione industriale

16 Dicembre 2016

Per osservare il caos, gli algoritmi lottano contro l’entropia

12 Marzo 2020