Mescolando storia delle sottoculture, psicogeografia e romanzo di formazione, e annaffiando il tutto di scienza alchemica e fantahorror lovecraftiano, Remoria è una lunga lettera d’amore che dalla Centocelle del coatto sintetico Ranxerox viene indirizzata a tutte le periferie del pianeta, nel tentativo di far riemergere la città che potrebbe essere e che (ancora) non è.

 

Lunedì 20 gennaio 2020, dalle 19, Valerio Mattioli presenta Remoria (minimum fax), con Laura Tonini e Bertram Niessen — direttore di cheFare — da Verso Libri, a Milano.

lunedì 20 gennaio 2020, dalle 19.00

Un giro nella città invertita — la presentazione di Remoria di Valerio Mattioli con il direttore di cheFare

Verso Libri, Corso di Porta Ticinese 40 — Milano

Mescolando storia delle sottoculture, psicogeografia e romanzo di formazione, e annaffiando il tutto di scienza alchemica e fantahorror lovecraftiano, Remoria è una lunga lettera d’amore che dalla Centocelle del coatto sintetico Ranxerox viene indirizzata a tutte le periferie del pianeta, nel tentativo di far riemergere la città che potrebbe essere e che (ancora) non è.

 

Lunedì 20 gennaio 2020, dalle 19, Valerio Mattioli presenta Remoria (minimum fax), con Laura Tonini e Bertram Niessen — direttore di cheFare — da Verso Libri, a Milano.

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

Quindi, cheFare?

Iscriviti al corso

Potrebbero interessarti anche questi articoli

social

Please (don’t) like me. I social e la libertà di scelta per Jaron Lanier

18 Luglio 2018

L’infrastruttura sociale come processo di innovazione, uno sguardo al PNRR

29 Giugno 2021

Come lasciare il segno nel corpo vivo della società: più potere agli artisti!

27 Maggio 2020