Mescolando storia delle sottoculture, psicogeografia e romanzo di formazione, e annaffiando il tutto di scienza alchemica e fantahorror lovecraftiano, Remoria è una lunga lettera d’amore che dalla Centocelle del coatto sintetico Ranxerox viene indirizzata a tutte le periferie del pianeta, nel tentativo di far riemergere la città che potrebbe essere e che (ancora) non è.

 

Lunedì 20 gennaio 2020, dalle 19, Valerio Mattioli presenta Remoria (minimum fax), con Laura Tonini e Bertram Niessen — direttore di cheFare — da Verso Libri, a Milano.

lunedì 20 gennaio 2020, dalle 19.00

Un giro nella città invertita — la presentazione di Remoria di Valerio Mattioli con il direttore di cheFare

Verso Libri, Corso di Porta Ticinese 40 — Milano

Mescolando storia delle sottoculture, psicogeografia e romanzo di formazione, e annaffiando il tutto di scienza alchemica e fantahorror lovecraftiano, Remoria è una lunga lettera d’amore che dalla Centocelle del coatto sintetico Ranxerox viene indirizzata a tutte le periferie del pianeta, nel tentativo di far riemergere la città che potrebbe essere e che (ancora) non è.

 

Lunedì 20 gennaio 2020, dalle 19, Valerio Mattioli presenta Remoria (minimum fax), con Laura Tonini e Bertram Niessen — direttore di cheFare — da Verso Libri, a Milano.

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

Cos’è cheFare?

Scopri i nostri progetti

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Abitare la prossimità coltivando la cura, intervista a Ezio Manzini

Basta fare bambini, iniziamo a generare parentele: come evolvere con Donna Haraway

25 Febbraio 2020

Tubula rasa. Memorie del sottosuolo di Gordon Matta-Clark

20 Luglio 2018