Bertram Niessen, presidente di cheFare, presenterà, mercoledì 21 giugno, a Modena da OvestLab il suo libro Abitare il vortice, edito da Utet, e dialogherà con Roberta Franceschinelli, project manager Fondazione Unipolis e presidente de Lo Stato dei Luoghi. 

Come le città hanno perduto il senso e come fare per ritrovarlo? É questa la domanda alla base del testo, che analizza il nostro modo di vivere le città durante e dopo la pandemia. Infatti la città è quell’organismo che attira sempre di più la popolazione, dove risiedono gli scambi che creano la vita moderna. Ma con il Covid è rimasta vuota, siamo rimasti tutti barricati dentro le nostre case, salutando nostalgici gli amici che vivevano in campagna. Quando la città ha riaperto i suoi spazi, come ci siamo trovati a riviverla? É cambiato qualcosa?

L’appuntamento è è realizzato nell’ambito di SE – Scuola di arte pubblica e di attivismo civico, un progetto di Amigdala, vincitore dell’avviso pubblico Creative Living Lab – 4° edizione, promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura. 

L’incontro si terrà a partire dalle 18.30 da OvestLab, in via Nicolò Biondo 86, Modena.

Mercoledì 21 giugno

La presentazione di “Abitare il vortice” di Bertram Niessen a Modena

Bertram Niessen, presidente di cheFare, presenterà, mercoledì 21 giugno, a Modena da OvestLab il suo libro Abitare il vortice, edito da Utet, e dialogherà con Roberta Franceschinelli, project manager Fondazione Unipolis e presidente de Lo Stato dei Luoghi. 

Come le città hanno perduto il senso e come fare per ritrovarlo? É questa la domanda alla base del testo, che analizza il nostro modo di vivere le città durante e dopo la pandemia. Infatti la città è quell’organismo che attira sempre di più la popolazione, dove risiedono gli scambi che creano la vita moderna. Ma con il Covid è rimasta vuota, siamo rimasti tutti barricati dentro le nostre case, salutando nostalgici gli amici che vivevano in campagna. Quando la città ha riaperto i suoi spazi, come ci siamo trovati a riviverla? É cambiato qualcosa?

L’appuntamento è è realizzato nell’ambito di SE – Scuola di arte pubblica e di attivismo civico, un progetto di Amigdala, vincitore dell’avviso pubblico Creative Living Lab – 4° edizione, promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura. 

L’incontro si terrà a partire dalle 18.30 da OvestLab, in via Nicolò Biondo 86, Modena.

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

Cos’è cheFare?

Scopri i nostri progetti

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Il nostro pensiero è in trappola da sempre, dobbiamo liberarlo

25 Marzo 2020

Il coraggio di essere barbari creativi

2 Novembre 2017

Sempre a casa: la cultura visiva del nostro spazio domestico sta cambiando

12 Ottobre 2020