Meme e magia

Scarica come pdf

Scarica l'articolo in PDF.

Per scaricare l’articolo in PDF bisogna essere iscritti alla newsletter di cheFare, completando il campo qui sotto l’iscrizione è automatica.

Inserisci i dati richiesti anche se sei già iscritto e usa un indirizzo email corretto e funzionante: ti manderemo una mail con il link per scaricare il PDF.


    Se inserisci il tuo indirizzo mail riceverai la nostra newsletter.

    image_pdfimage_print

    Piegare un mondo misterioso alla propria volontà era l’obiettivo delle pratiche esoteriche. Ora è l’obiettivo spudorato dei titani della tecnologia.

    Nelle profondità dei labirintici tag di TikTok, un gruppo di occultisti adolescenti promette di avere il potere di aiutarvi a cambiare la vostra vita. Gli influencer del “Manifesting”, come vengono chiamati, promettono alle loro legioni di spettatori che, con la giusta dose di concentrazione, pensiero positivo e desiderio, l’universo si piegherà alla loro volontà. La maggior parte di queste persone [che manifestano] finisce per fare ciò che dice di voler fare e per essere chi dice di voler diventare”, insiste uno speaker dell’account mindsetvibrations (600.000 follower). Un’altra influencer, Lila the Manifestess (70.000 follower) offre una manifestazione speciale (un incantesimo?) per far sì che il vostro partner vi risponda ai messaggi. (Manifest With Gabby racconta ai suoi 130.000 follower in cerca di “abbondanza” le “5 cose che ho smesso di fare quando ho imparato a manifestare”, tra cui dire “non posso permettermi”.

    Non è solo TikTok. Nelle più ampie sottoculture di benessere e spiritualità dei social media, la “manifestazione” – l’arte, la scienza e la magia di attrarre energia positiva nella propria vita attraverso la concentrazione interna e la meditazione, e di sfruttare questa energia per ottenere risultati materiali – è parte integrante di una vita spirituale e personale ben regolata. È onnipresente come lo yoga o la meditazione lo erano un decennio fa. Gli influencer di TikTok e i guru del benessere incoraggiano regolarmente i loro follower a concentrarsi, in stile Legge di Attrazione, sugli obiettivi di vita desiderati, per realizzarli nella realtà. (“Queste celebrità hanno previsto il loro futuro attraverso il manifesto”, si legge in un articolo della rivista Glamour del 2022).

    È possibile, naturalmente, leggere il “manifesting” come un’altra tendenza di benessere vagamente spirituale, alla stregua della salvia o dell’accensione di candele votive con il volto di Ruth Bader Ginsburg. Ma farlo significherebbe ignorare l’intersezione sempre più visibile tra le pratiche occulte e magiche e le sottoculture di Internet. Mentre la nostra tecnologia è diventata sempre più potente e il nostro controllo sulla natura apparentemente sempre più assoluto, la sottocultura discorsiva di Internet è diventata, beh, sempre più strana.

    Foto di Shlomo Shalev su Unsplash

    Note

    Clicca qui per leggere l’articolo completo